Carissimi,

ieri , per la prima volta nella mia vita, ne sono quasi sicura, non ho dormito per 27 ore consecutive e senza neanche sentire la stanchezza! Credo che molti, come me, abbiano impiegato parecchio tempo a metabolizzare la vittoria. Una vittoria storica, senza dubbio, una affermazione del nostro Partito alle elezioni europee frutto di anni di duro lavoro dei militanti a cui il Segretario ha saputo dare una innegabile spinta propulsiva. Nei 22 seggi che fanno riferimento territoriale al nostro Circolo la vittoria è ancora più netta della media nazionale, in quasi tutti i seggi abbiamo sfiorato il 50% dei consensi.

Permettetemi, perciò, di ringraziare i tanti, tantissimi compagni, iscritti e non, che dall ’inizio di maggio hanno supportato il Circolo in questa campagna elettorale che è stata, non dimentichiamolo, difficile, dura, faticosa, in tanti momenti angosciante. Tutti abbiamo avuto paura della demagogia populista che ci circondava e di scoprirla nei gesti e nei volti delle persone a cui offrivamo il nostro volantino come mezzo per iniziare un dialogo.

Ma oggi festeggiamo e ci fa piacere accogliere l’invito della Federazione romana e del suo Segretario Lionello Cosentino a incontrarci alle 18.30 a Piazza Farnese con Simona Bonafè (Capolista Circoscrizione Italia centrale) e Luigi Zanda (Capogruppo PD al Senato).

Il risultato eccezionale consegna al PD e al suo Premier un’enorme responsabilità per il governo d’ Italia e per la modifica della Politica europea. In Europa purtroppo molti cittadini hanno visto l’Europa, e le istituzioni europee, come causa della loro insoddisfazione e hanno ripiegato sulle vecchie soluzioni nazionalistiche, del tutto anacronistiche nel XXI° secolo, in Francia, in Ungheria, in Olanda, in Inghilterra, ma non in Scozia. Non trovando attraente le soluzioni socialiste, socialdemocratiche e liberali anche per la debolezza dei loro leader, in questi Paesi ha vinto la paura del nuovo. Spetterà al Parlamento Europeo, che si formerà nei prossimi giorni, dimostrare che l’Europa non è il problema, bensì la soluzione ai problemi che affliggono i cittadini europei: bassa crescita, scarsa attenzione ai giovani, nessuna politica ambientale efficace, perdita di competitività e peso politico in un nuovo scenario globale.

Al nostro partito, che è diventato il primo in Europa, oltre che in Italia, spetta il compito di portare avanti il processo politico riformatore dando una spinta propulsiva al sistema del paese, e all’ idea dell’ Europa dei popoli. A luglio inizia il semestre della Presidenza italiana dell’UE. Sarà un’occasione per far pesare la nostra forza e le nostre idee. A livello nazionale il governo dovrà premere sull’ acceleratore delle riforme, mentre a livello locale, a Roma in particolare, si deve superare la fase di stallo e, come sta già avvenendo nella Regione Lazio, dare l’avvio ad una politica capace di rimettere in moto le energie produttive, culturali della città e rispondere ai bisogni sociali dei più deboli.

Da tempo il nostro Circolo ha avviato una riflessione sul territorio di Roma e ci stiamo confrontando con i nostri amministratori, suggerendo proposte raccolte non solo tra i nostri militanti, ma anche tra i cittadini del Centro Storico. E’ un’attività che dobbiamo continuare.

Nei prossimi giorni si riunirà il Direttivo del Circolo e convocheremo un’Assemblea degli iscritti per condividere insieme la strategia politica da portar avanti nei prossimi mesi, approvare il bilancio del Circolo, lanciare la campagna di tesseramento, coinvolgere in questo processo di elaborazione nuove forze per contribuire anche noi, per quello che ci compete, affinché il PD diventi sempre più il Partito dei diritti, del lavoro, della difesa dell’ambiente, del progresso civile e morale di questa nazione.

Non abbiamo paura e oggi ci sentiamo più forti e motivati per affrontare il Futuro.

Grazie

Giulia Urso

Una grande vittoria comune di Lionello Cosentino

Risultati definitivi nazionali delle Europee 2104

10156121_703923013008409_3537673801832408445_n

Risultati nelle 22 sezioni di competenza del nostro Circolo. 
1699, 1700, 1701, 1702, 1703, 1704, 1705, 1706, 2103, 2105, 2106, 2107, 2108, 2109, 2110, 2111, 2112, 2113, 2114, 2118, 2119, 2120
LISTE n. voti %
PD
4.371 47,6%
FORZA ITALIA 1.570 17,1%
MOVIMENTO 5 STELLE 1.244 13,5%
L’ALTRA EUR. TSIPRAS 606 6,6%
NCD – Alfano 517 5,6%
FRATELLI D’ITALIA 429 4,7%
LEGA NORD 107 1,2%
SCELTA EUROPEA 85 0,9%
VERDI – green Italia 59 0,6%
ITALIA dei VALORI 4 0,0%
IO CAMBIO 4 0,0%
ISCRITTI 19.469  
VOTANTI 9.189  
Bianche 19  
Nulle 86  
Contestate 5  
VOTI VALIDI 8.584  
VOTANTI % 47,2%  

Lista delle preferenze nelle 22 sezioni di competenza del nostro Circolo Schermata 05-2456805 alle 14.19.08